Scopri il Tuk Tuk Lanka

Cos’è

Il Tuk Tuk Lanka è un’avventura meravigliosa: 1000 chilometri sulle strade di una terra fantastica con un mezzo mitico!

Dove si corre

Lungo le strade dello Sri Lanka, quello delle cartoline, ma anche quello dei colori, dei sapori, degli odori, Lo Sri Lanka degli elefanti e dei serpenti, dei lunghi sari e dei magnifici monumenti, lo Sri Lanka degli altipiani e delle favolose città rupestri, delle spiagge paradisiache e dei parchi nazionali, della superba Sigirya e del World’s End; Lo Sri Lanka degli elefanti, dei leopardi, del surf, del sole, delle balene, dei Buddha giganti, della frutta colorata, del cibo piccante, insomma, lo Sri Lanka!

Quando si corre

L’EDIZIONE 2017 DEL TUK TUK LANKA SI CORRERA’ DAL 31 AGOSTO AL 16 SETTEMBRE

Con cosa si corre

Con i mitici Tuk Tuk, le tipiche carrozzelle Ape Piaggio: tre comodi (?) posti più i bagagli, che, senza fretta, ti portano ovunque. 250 cc di cilindrata, tre ruote, velocità di punta 70 chilometri orari. Tettuccio sulla testa e portabagagli, marce a mano (ve la ricordate la Vespa?) e la possibilità di godere in pieno del panorama, del caldo, del sole, di qualche pioggia monsonica e degli sguardi divertiti e partecipi dei cingalesi. Guarda la gallery per avere un’idea di che razza di mezzi stiamo parlando! Clicca QUI

Quanto costa

La quota di partecipazione è di 2090 euro per il pilota e 1870 per ogni passeggero (max 3 posti), e comprende:

– biglietto Milano / Colombo andata e ritorno
– uso dell Tuk Tuk Piaggio o Bajaj (a discrezione dell’associazione e secondo disponibilità) per l’intera durata del viaggio
– lezione teorica e pratica pre-partenza a Negombo
– pernottamento in hotel di categoria media in camera doppia (per l’uso di camera singola è previsto un supplemento)
– cena dell’arrivo a Colombo presso il Roti Roll Restaurant
– offerta alla casa famiglia di Isla Ng Bata a Gurgaon (vedi)
– rilascio del permesso temporaneo di guida del CAA (Ceylon Automobile Association)
– gadgets e merchandise

La quota invece NON comprende:

– l’assicurazione di viaggio – obbligatoria (ci si può aggregare alla polizza che stipula l’associazione al prezzo indicativo di 100 euro / partecipante – dipende dalle condizioni delle compagnie, che varia di anno in anno)
– carburante
– eventuali multe o sanzioni imputabili esclusivamente al partecipante
– patente internazionale secondo convenzione di Ginevra o Vienna
– ingresso ai monumenti
– tutto quello non compreso in “la quota comprende”

LA NOIA !

L’offerta

Ogni iniziativa di Hic Sunt Leones, che è un’associazione per la solidarietà sociale ed il turismo solidale, comprende una devoluzione in denaro e/o in beni a una qualsiasi organizzazione che si occupi di persone, animali o ambiente. L’organizzazione scelta come partner per il Tuk Tuk Lanka è la scuola Namastè Bhaiya Ngo di Gurgaon, Delhi, gestita dall’associazione Isla Ng Bata (www.islangbata.it). L’India Moto Challenge partirà proprio dalla scuola, dove i partecipanti saranno ospiti e dove avranno l’occasione di conoscere i bambini cui le loro offerte sono devolute.

Le iscrizioni

Per iscriversi al Tuk Tuk Lanka dovrai metterti in contatto con Hic Sunt Leones, andando sulla pagina dedicata ai contatti (qui) oppure direttamente al sito dell’associazione (qui). Le iscrizioni terminano IMPROROGABILMENTE 50 giorni prima della partenza del viaggio. Puoi anche telefonare al 3888421439; fallo senza indugio, non disturbi!

Pagamenti

La quota di partecipazione all’evento dovrà essere versata con due bonifici separati; uno al momento dell’iscrizione, pari al 40% del costo totale, e il restante 60% al momento della firma del contratto, durante il briefing pre partenza che avverrà circa un mese prima della partenza in luogo da definire. Chi non può partecipare al briefing riceverà per posta raccomandata il contratto da firmare e sarà sua cura rispedire la copia per l’associazione con le stesse modalità. Il saldo avverrà comunque contestualmente alla firma del contratto tramite bonifico bancario.

Logistica e varie

Abbigliamento – leggero con scarpe o sandali comodi per girare a piedi o in città; adatto ad un clima come quello estivo Italiano per la guida.
Benzina – la voce che più influisce sulle finanze; costa più di un euro al litro; è per questo che si vedono montagne di persone appese ai mezzi pubblici o appollaiate sui tetti degli autobus o dei treni, perchè dare da bere ad un motore, in Sri Lanka, costa caro.
Strade – quasi tutte in buone condizioni, molte di quelle percorse sono nuove e praticamente deserte, tranne nelle vicinanze e all’interno delle città, dove regna il caos più assoluto e la calca e la folla sono presenti 24 ore su 24.
La gente – semplicemente fantastica. Impossibile non amare questo popolo, impossibile dimenticarlo, impossibile non averne nostalgia; non credere a tutto quello che propinano i mass media dovrebbe essere una linea di condotta generale e non solo per quello che riguarda lo Sri Lanka.

Programma

  • giovedì 31 agosto: partenza da Milano ore 22.30
  • venerdì 1 settembre: arrivo in Sri Lanka ore 13.30. Sistemazione in hotel, lezione teorica e pratica sulla gestione del tuk tuk, serata libera, pernottamento a Negombo
  • sabato 2 settembre: Negombo / Kandy (km 100). Lungo la strada sosta al Pinnawela Elephant Orphanage.
  • domenica 3 settembre: Kandy – visita dei Botanical Gardens e di Matale, serata in città.
  • lunedì 4 settembre: Kandy / Nuwara Elya (km 90) – bellissima strada sulle hill stations circondata dalle piantagioni di the.
  • martedì 5 settembre: Nuwara Elya / Ella (km 80) – ancora in quota, attraverso passi montani e altopiani.
  • mercoledì 6 settembre: Ella / Arugam Bay (km 130) – primo impatto con la costa est dell’isola, fino ad arrivare alla patria del surf del sub continente.
  • giovedì 7 settembre: Arugam Bay – relax sul mare o visita al Lahugala National Park.
  • venerdì 8 settembre: Arugam Bay / Kalkudah (km 150) – tutta strada costiera tra spiagge deserte a destra e giungla tropicale a sinistra
  • sabato 9 settembre: Kalkudah – relax sulla spiaggia o visita alla città di Batticaloa
  • domenica 10 settembre: Kalkudah / Nilaveli con sosta a Vakarai – ancora strada costiera e panorami fantastici
  • lunedì 11 settembre: Nilaveli: relax sulla spiaggia o escursione sulla barriera corallina di Pigeon Island
  • martedì 12 settembre: Nilaveli: relax sulla spiaggia o escursione alla città di Trincomalee
  • mercoledì 13 settembre: Nilaveli / Dambulla (km 100): di nuovo verso l’interno dell’isola e verso le rovine delle antiche città. Visita a Sigirya.
  • giovedì’ 14 settembre: Dambulla / Negombo (km 150): strada del ritorno verso la partenza
  • venerdì 15 settembre: Negombo
  • sabato 16 settembre: Sri Lanka / Italia, arrivo nel primo pomeriggio a Milano
Loading
Center map
Traffic
Bicycling
Transit