Scopri l’India Moto Challenge Rajasthan Edition

Cos’è

L’India Moto Challenge è un’avventura meravigliosa; qualcosa che sembra impossibile ma che anno dopo anno sempre più partecipanti scoprono essere realtà. L’India Moto Challenge sono 1500 chilometri sulle strade di una terra fantastica con un mezzo mitico!

Dove si corre

L’edizione 2017 si terrà sulle strade dell’India del nord, attraverso gli stati del Rajasthan e dell’Uttar Pradesh, nell’India più vera, quella delle cartoline, ma anche quella dei colori, dei sapori, degli odori, L’India degli elefanti e dei serpenti, dei lunghi sari e dei magnifici monumenti, l’India degli altipiani e delle favolose città Mogul, dei ghat e dei laghi sacri, della superba Udaipur e degli ingorghi clamorosi; l’India dei tuk tuk, dei carretti, delle vacche, delle biciclette, dei camion sproporzionati, dei cani randagi, dei guru, dei sadu, dei dalit e dei sikh…insomma…l’India!

Quando si corre

Tutti gli anni tra i mesi di febbraio e marzo o a novembre, quando il tempo è splendido, il caldo è ancora lontano, il cielo è di un blu infinito e le strade…sono asciutte, oppure in agosto, quando l’occidente è in ferie ed il tempo, anche se non è dei migliori, può regalare meraviglie insperate.

L’EDIZIONE 2018 DELL’INDIA MOTO CHALLENGE – RAJASTHAN EDITION SI CORRERA’ DAL 17 FEBBRAIO AL 1 MARZO

Con cosa si corre

Con le mitiche Royal Enfield, monocilindriche dalle caratteristiche “bovine”, che, senza fretta, ti portano ovunque. Puoi scegliere tra la mitica 350, l’instancabile 500 e lo sciccosissimo sidecar, tutte dotate di indistruttibili portaborse laterali e portapacchi posteriore. Guarda la gallery per avere un’idea di che razza di mezzi stiamo parlando!.

Quanto costa

La quota di partecipazione è di 1990 euro per il pilota e 1770 per il passeggero (se c’è), e comprende:

– biglietto Milano (o Roma, a discrezione dell’Associazione) / Delhi andata e ritorno
– uso della motocicletta Royal Enfield 350 cc per l’intera durata del Challenge (per i modelli 500 il prezzo prevede una maggiorazione di 100 euro, mentre per il sidecar il prezzo prevede una maggiorazione di 250 euro)
– lezione teorica e pratica pre-partenza a Delhi
– pernottamento in hotel di categoria media in camera doppia (per l’uso di camera singola è previsto un supplemento)
– cena dell’arrivo a Delhi presso il Kashmir Bedj Restaurant
– offerta alla casa famiglia di Isla Ng Bata a Gurgaon
– visita alla casa famiglia di Isla Ng Bata a Gurgaon e incontro con i bambini e gli educatori
– gadgets e merchandise

La quota invece NON comprende:

– l’assicurazione di viaggio – obbligatoria (ci si può aggregare alla polizza che stipula l’associazione al prezzo indicativo di 100 euro / partecipante – dipende dalle condizioni delle compagnie, che varia di anno in anno)
– carburante
– eventuali multe o sanzioni imputabili esclusivamente al partecipante
– eventuali pedaggi autostradali
– ingresso ai monumenti
– tutto quello non compreso in “la quota comprende”

LA NOIA !

L’offerta

Ogni iniziativa di Hic Sunt Leones, che è un’associazione per la solidarietà sociale ed il turismo solidale, comprende una devoluzione in denaro e/o in beni a una qualsiasi organizzazione che si occupi di persone, animali o ambiente. L’organizzazione scelta come partner per l’India Moto Challenge è la scuola Namastè Bhaiya Ngo di Gurgaon, Delhi, gestita dall’associazione Isla Ng Bata (www.islangbata.it). L’India Moto Challenge partirà proprio dalla scuola, dove i partecipanti saranno ospiti e dove avranno l’occasione di conoscere i bambini cui le loro offerte sono devolute.

Le iscrizioni

Per iscriversi all’India Moto Challenge dovrai metterti in contatto con Hic Sunt Leones, andando sulla pagina dedicata ai contatti (qui) oppure direttamente al sito dell’associazione (qui). Le iscrizioni terminano IMPROROGABILMENTE 50 giorni prima della partenza del challenge. Puoi anche telefonare al 3888421439; fallo senza indugio, non disturbi!

Pagamenti

La quota di partecipazione all’evento dovrà essere versata con due bonifici separati; uno al momento dell’iscrizione, pari al 40% del costo totale, e il restante 60% al momento della firma del contratto, durante il briefing pre partenza che avverrà circa un mese prima della partenza in luogo da definire. Chi non può partecipare al briefing riceverà per posta raccomandata il contratto da firmare e sarà sua cura rispedire la copia per l’associazione con le stesse modalità. Il saldo avverrà comunque contestualmente alla firma del contratto tramite bonifico bancario.

Logistica e varie

Abbigliamento – leggero con scarpe o sandali comodi per girare a piedi o in città; adatto ad un clima come quello primaverile Italiano per la guida.
Benzina – la voce che più influisce sulle finanze; costa più di un euro al litro; è per questo che si vedono montagne di persone appese ai mezzi pubblici o appollaiate sui tetti degli autobus o dei treni, perchè dare da bere ad un motore, in India, costa caro.
Strade – quasi tutte in buone condizioni, molte di quelle percorse sono nuove e praticamente deserte, tranne nelle vicinanze e all’interno delle città, dove regna il caos più assoluto e la calca e la folla sono presenti 24 ore su 24.
La gente – semplicemente fantastica. Impossibile non amare questo popolo, impossibile dimenticarlo, impossibile non averne nostalgia; non credere a tutto quello che propinano i mass media dovrebbe essere una linea di condotta generale e non solo per quello che riguarda l’India.

Programma

17 febbraio – partenza da Roma (o Milano, a discrezione dell’Associazione)
18 febbraio – arrivo a Delhi. Test drive e preparazione delle moto
19 febbraio – Delhi / Jaipur, con visita alla casa famiglia a Gurgaon
20 febbraio – Jaipur
21 febbraio – Jaipur / Pushkar
22 febbraio – Pushkar / Udaipur
23 febbraio – Udaipur
24 febbraio – Udaipur / Jodhpur
25 febbraio – Jodhpur / Jaipur (tappa di trasferimento)
26 febbraio – Jaipur / Agra
27 febbraio – Agra / Delhi
28 febbraio – Delhi
1 marzo – partenza e rientro in Italia