web analytics

Ghiaccio e roccia – l’Islanda in moto – 18/28 agosto 2021

Attenzione

I viaggi di Hic Sunt Leones sono organizzati rispettando i contenuti e le prescrizioni della L.R. 86/2016, art. 98.

Da Sapere

Viaggio con moto e auto in loco

Numero massimo di moto: 6 (fino a 12 partecipanti)

Numero massimo di posti auto: 4

Cos’è

L’avventura definitiva.

Cara, lontana, sperduta, francamente inospitale, difficile da organizzare, difficile da percorrere.
Cattivo cibo, cattivo tempo, brutte strade, freddo, probabilmente pioggia un giorno si e uno anche.
Ma tanto, tanto affascinante, evocativa, selvaggia.
Un sogno per il novanta per cento dei motociclisti.
Un sogno che si realizza il prossimo agosto.

Dove si corre

Lungo tutta la famosissima Ring Road, con frequenti e benvenute deviazioni verso l’interno

Quando si corre

La prima edizione di Ghiaccio e Roccia, L’Islanda in moto si correrà dal 18 al 28 agosto prossimi

Con cosa si corre

Con Bmw 1250 gs per quanto riguarda le moto e Suzuki Jimmy (o similare) per i mezzi a quattro ruote

Quanto costa


Siamo riusciti a tenere i prezzi in un range quasi umano, confronta pure le altre proposte in rete.
La quota di partecipazione a Ghiaccio e Roccia, l’Islanda in moto è:

  • Pilota + moto: 4500€
  • Passeggero moto: 2250 €
  • Passeggero auto: 2450 €

e comprende:

  • Volo a/r Roma/Reykjavik
  • Sistemazione in hotel categoria superior o homestay in camera doppia
  • Uso del mezzo scelto per tutta la durata dell’evento

La quota invece non comprende:

  • l’assicurazione di viaggio – NON obbligatoria
  • pasti e bevande
  • carburante
  • eventuali multe o sanzioni
  • eventuali pedaggi stradali
  • ingresso a monumenti storici o a percorsi turistici
  • tutto quello non incluso ne “la quota comprende

Iscrizioni

Per iscriversi alla Ghiaccio e Roccia, l’Islanda in moto dovrai metterti in contatto con Hic Sunt Leones, chiamando Jacopo al 3888421439 o scrivendo una mail a hicsuntleones.fi@gmail.com.

Pagamenti

Bonifico bancario almeno 60 giorni prima della partenza 

Logistica e varie

  • Abbigliamento: a “cipolla”. Consigliato abbigliamento specifico protettivo e in materiale idoneo.
  • Strade: 70% asfalto in ottime condizioni; 30% sterrato con piste di difficoltà da moderata a difficile
  • Tappe: tutte abbastanza contenute a livello di chilometri per poter godere appieno dei panorami offerti e soprattutto per gestire con calma le situazioni di difficoltà di percorrenza che inevitabilmente si presenteranno.

Accompagnatori per questa edizione:

Jacopo, Chiara e gran parte dei “vecchi Leones”

Highlights

  • Hvolsvollur
  • Skaftafell
  • East Fjords
  • Modrudalur Valley
  • Akureyri
  • Skagafjordur

Programma provvisorio:

  • giorno 1 – Partenza da Roma e arrivo a Reykjavik in tarda serata
  • giorno 2 – Reykjavik, visita della città e disbrigo delle formalità per la presa in carico dei mezzi
  • giorno 3 – Reykjavik / Gullfoss / Seljalandsfoss / Skogafoss – km 250
  • giorno 4 – Skogafoss / Vik / Skaftafell / Jokulsarlon / Hofn – km 310
  • giorno 5 – Hofn / Djupivogur / Stoovarfjordur / Egilsstadir – km 260
  • giorno 6 – Egilsstadir / Dettifoss / Myvatn / Laugar – km 250
  • giorno 7 – Laugar / Husavik / Godafoss / Akureyri – km 150
  • giorno 8 – Day off a Akureyri ed esplorazione del fiordo del nord
  • giorno 9 – Akureyri / Dalvik / Hofsos / Soudarkrorur / Blonduos – km 210
  • giorno 10 – Blonduos / Bogarness / Blue Lagoon / Reykjavik – km 330 – restituzione dei mezzi
  • giorno 11 – partenza per l’Italia, arrivo in serata